Oggi parliamo degli impresentabili nella corsa verso il Quirinale, che non è una poltrona qualsiasi, è la poltrona del Presidente della Repubblica, del rappresentante di tutta la nazione che soprattutto dura in carica sette anni e dovrebbe essere svincolato da logiche di partito e di casta proprio perché non deve rappresentare questa o quella coalizione, questo o quel partito, ma dovrebbe rappresentare tutti gli italiani. E infatti su il Fatto Quotidiano ogni giorno sto raccontando la storia dei presidenti della Repubblica italiani: ogni volta che venne eletto un presidente i partiti quando c’erano almeno si ponevano il problema di quale progetto, di quale disegno, di quale sintonia con lo spirito del tempo doveva incarnare il nuovo presidente. 

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Pedofilia, arrestato un prete a Verbania: l’accusa è di abusi sessuali su minori

next
Articolo Successivo

Finanziamento illecito, Milanese chiede maxi-risarcimento a Tremonti

next