“In mancanza del papa, dobbiamo avere un approccio evangelico”. Parola del presidente di Confindustria Giorgio Squinzisull’attuale momento politico, perché “la situazione è talmente difficile e complicata che tutti gli uomini di buona volontà si devono mettere insieme indipendentemente dagli schieramenti”. Nel corso della presentazione di un accordo con Intesa Sanpaolo per facilitare l’accesso al credito delle imprese, alla domanda se l’associazione degli industriali sia disposta a dialogare con il Movimento 5 stelle, Squinzi risponde: “Siamo disponibili a dialogare con tutte le forze politiche”. Un’apertura, dopo che ieri aveva dichiarato al quotidiano Repubblica: “Se applicassimo il programma di Grillo, l’industria italiana sarebbe finita”  di Luigi Franco

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Parola d’avvocato, Ghedini: “Berlusconi? Un ottimo Capo dello Stato”

next
Articolo Successivo

Letta a Grillo: “Nessun mercanteggiamento. Risponda sui temi”

next