“A partire dal Tg3 e da Repubblica, ci davate per morti, brutti, sporchi e cattivi. La situazione è diversa e qualcuno deve fare autocritica per la propria arroganza”. Inizia così la convulsa bagarre avvenuta in diretta durante l’edizione serale del Tg3. Protagonisti del duello: Fabrizio Cicchitto e Daniele Capezzone contro Bianca Berlinguer. La direttrice del Tg3 reagisce polemicamente, invitando il presidente dei deputati del Pdl a commentare il dato elettorale anzichè attaccare il Tg3. Dopo pochi attimi è il turno del portavoce del Pdl, che alla domanda dell’inviata Venditti (“siete il terzo partito dopo Grillo secondo le proiezioni della Camera?”), risponde piccato: “Mariella, dai, non ci provare. Tre ore fa stavate stappando in studio le bottiglie con Enrico Letta che si preparava a dire che il governo lo facevano da soli. Adesso volete sciogliere le Camere, prima ancora che siano costituite?di Gisella Ruccia

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5S, Grillo: “Berlusconi e Bersani? Uomini falliti”

next
Articolo Successivo

Varese, la Lega esulta per ingovernabilità Paese

next