A Varese, città di Roberto Maroni, la Lega Nord esulta per l’ingovernabilità del Paese. La sera dello spoglio delle schede di Camera e Senato, nella sede della sezione provinciale del Carroccio un gruppo ristretto di dirigenti ha seguito passo dopo passo l’esito del voto, azzardando pronostici sull’esito delle regionali (la madre di tutte le battaglie, ndr), leggendo e rileggendo i dati provincia per provincia, per cercare di scorgervi qualcosa di positivo. Il tracollo in Veneto, il forte calo in Lombardia e la débâcle in Piemonte non sembrano spaventare i leghisti, che si sono detti convinti di contare ancora parecchio. Ma sono lontani i tempi in cui erano primo partito in molte città del nord della Lombardia di Alessandro Madron

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Cicchitto e Capezzone VS Berlinguer: “Stavate stappando lo champagne per il Pd”

prev
Articolo Successivo

Elezioni 2013, Padellaro: “Boom M5s? I ‘saggi’ giornalisti dovrebbero nascondersi”

next