Si sono dimessi. Giovanni Petrucci, presidente, Raffaele Pagnozzi, amministratore delegato e Romolo Rizzoli, consigliere di amministrazione della Coni Servizi Spa, hanno rimesso il proprio mandato nelle mani del ministro dell’Economia e delle Finanze, in quanto rappresentante dell’azionista unico della società.

La decisione arriva a pochi giorni dalla nomina del nuovo presidente del Comitato olimpico nazionale, Giovanni Malagò, che ha battuto per una manciata di voti Pagnozzi, per molti anni segretario generale del comitato olimpico nazionale e capodelegazione in diverse edizioni delle Olimpiadi estive e invernali, alla successione di Petrucci, neopresidente della Federazione italiana pallacanestro e sindaco di San Felice Circeo, in provincia di Latina.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

As Roma, accordo preliminare con lo sceicco al Quaddumi: il titolo vola in borsa

next
Articolo Successivo

Maradona, l’avvocato annuncia: “Lunedì in Italia per tornare a Napoli”

next