Alla presentazione del suo nuovo libro “Ma credo ancora nell’amore” edito da Mondadori, Barbara D’Urso non vuole rispondere ad alcuna domanda sulle polemiche che hanno seguito la sua intervista a Silvio Berlusconi nel salotto di Domenica Live (Canale5): “Io sono qui per parlare del libro, caro Fatto”, risponde durante l’evento organizzato alla libreria Mondadori di via Marghera a Milano. Inutile chiederle perché abbia fatto così poche domande al Cavaliere, costringendolo a un lungo monologo: “Questa non è una conferenza stampa, ma la presentazione di un libro. Sennò avrei fatto una conferenza stampa sull’intervista a Berlusconi”. E ancora: “Ti rendi conto che sei ridicolo?”  di Luigi Franco

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Diritti d’autore: da oggi gli artisti liberi di scegliere

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, le dissacranti vignette di Vauro: da Benigni a Ingroia

next