I leader del Pdl propongono un sistema alla francese che prevede anche le primarie: “E’ l’unico modo per governare”. Il Cavaliere si schermisce (“Io candidato? Solo se vuole il Pdl). Intanto conferma che non si ricandiderà a presidente del Consiglio: “Il Pdl è un partito saldo – assicura – e non si scioglierà”  di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lega Nord, Leoni: “Bossi si ricandiderà contro Maroni. Il partito è nostro”

next
Articolo Successivo

Il binario morto del Parlamento

next