La piazza principale del Cairo si è riempita per protestare contro la candidatura alle elezioni presidenziali in Egitto di politici legati al vecchio regime di Mubarak. I gruppi islamici respingono le candidatura di Ahmad Shafiq, ultimo premier di Mubarak, e Omar Suleiman, l’ex capo dell’intelligence del rais

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Siria, il cessate il fuoco non tiene. L’Onu approva risoluzione per invio osservatori

prev
Articolo Successivo

Sud Sudan, venti di guerra con Khartoum. Il petrolio riaccende i combattimenti

next