Pier Ferdinando Casini, leader dell’Unione di Centro al termine dell’incontro con il Presidente del Consiglio Mario Monti sulle liberalizzazioni dichiara: “Non devono essere fatte nei confronti dei soliti noti, ma anche contro i poteri forti”. “Liberalizzare – continua l’onorevole Casini – significa più concorrenza, più vantaggi per i consumatori”. “Liberalizzazioni significa non solo taxi farmacie e giornali, ma – aggiunge – anche liberalizzazione dei servizi pubblici locali”. Per Italo Bocchino di Fli le liberalizzazioni devono: “Colpire a 360 gradi per aprire il mercato”.
Video di Manolo Lanaro

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ippodromi, tensione a Montecitorio

next
Articolo Successivo

Taxi, rivolta selvaggia a Roma

next