Ospite de “La Zanzara”, Augusto Minzolini, ex direttore del tg1, è un fiume in piena. “Ho partecipato alla trasmissione di Piroso (“Ma anche no”, su la7, ndr) e ho subito un linciaggio da un giornalista del Fatto (Andrea Scanzi, ndr). Dato che oggi quello del Fatto mi ha ricordato che da giovane stavo con Nanni Moretti, allora ho risposto esattamente con uno slogan di allora: ‘Pagherete caro, pagherete tutto’. Io su questa cosa qui non transigo”. E a Cruciani che gli chiede lumi sulla spese da lui sostenute con la carta di credito rai e per le quali è stato rinviato a giudizio, Minzolini sbotta: “Non ho mai chiesto un rimborso dopo aver pagato la carta di credito aziendale! Quella sarebbe stata truffa! Ma come ti viene in testa? Lo ripeto: non l’ho mai fatto! E se lo ripeti, ti querelo”. Masi? “Un pusillanime”. Guarda la seconda parte

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Il “compost fai da te” arriva a Napoli

prev
Articolo Successivo

Bocca, le sue ultime apparizioni in tv

next