Questa settimana lasciamo da parte le classifiche tematiche e affidiamo ai lettori e alle lettrici il giudizio sulla classifica generale (fonte: Arianna + – settimana dal 20 al 27 novembre). Rispetto alle scorse settimane non sembrano esserci grosse novità. Un calciatore e un cantante, Fabio Volo ad aprire e Baricco a chiudere le prime dieci posizioni, e il sacro, il Vescovo di Milano, che si mischia con il nuovo santo laico, Steve Jobs.
Ma voi cosa ne pensate? Come sempre ci piacerebbe leggere i vostri commenti, le vostre recensioni o le segnalazioni di libri che non sono arrivati o non arriveranno mai al vertice della classifica ma che vale la pena leggere. I migliori commenti verranno pubblicati sul sito settimana prossima.
1) Fabio Volo
Le Prime luci del mattino
Arcobaleno Mondadori, 2011 – 19,00 EUR
2) AAVV
Calendario liturgico 2012
Diari San Paolo Edizioni,  2011 – 0,50 EUR
3) Giorgio Faletti
Tre atti e due tempi
Stile libero Einaudi, 2011 – 12,00 EUR
4) Vasco Rossi
La versione di Vasco
Reverse Chiarelettere, 2011 – 14,00 EUR
5) Christopher Paolini
Inheritance. L’eredità
Rizzoli narrativa, 2011 – 24,00 EUR
6) Margaret Mazzantini
Mare al mattino
L’Arcipelago Einaudi, 2011 – 12,00 EUR
7) Angelo Scola
Natale: Egli con noi qui ed ora. Lettera per la visita alle famiglie
Centro Ambrosiano, 2011 – 0,30 EUR
8) Zlatan Ibrahimovic
Io, Ibra
Rizzoli, 2011 – 18,50 EUR
9) Walter Isaacson
Steve Jobs
Ingrandimenti Mondadori, 2011 – 20,00 EUR
10) Alessandro Baricco
Mr Gwyn
I narratori Feltrinelli, 2011 – 14,00 EUR
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Saremo mai un paese normale?

next
Articolo Successivo

Supermario, i gatti neri e gli euro-jettatori

next