Contributo di solidarietà anche per le pensioni al di sopra dei 90 – 120 mila euro. Questo il cuore della ricetta che il ministro Roberto Calderoli ha declamato ieri sera dal palco della festa leghista di Besozzo, in provincia di Varese. A tenere banco, ovviamente, il tema della manovra fiscale. La Lega vuole aggiustarla e Calderoli ha anticipato a grandi linee quali saranno le richieste che verranno messe sul tavolo della maggioranza: “Dobbiamo sistemare il patto di stabilità dei comuni, il criterio della virtuosità, le pensioni, il problema della tassa fondo titoli, la questione del tetto sull’1% della deducibilità che mette in difficoltà gli investimenti privati, quindi Pedemontana e Brebemi”. Quindi è tornato a parlare dei ministeri al Nord (Leggi). “Il 23 luglio alle 11.30 apriremo il mio ministero, quello di Bossi e di Tremonti a Monza, che piaccia o no a Roma. Vi aspettiamo tutti“.

Ed ecco il video che mostra Umberto Bossi reagire con il dito medio alle parole “Italia” e “Tricolore”, intonate sul palco da un cantante.

Dal palco Calderoli non ha risparmiato qualche sparata in stile leghista: “Anche in questa manovra volevano mettere dei soldi per Roma e Palermo, ma noi li abbiamo stoppati subito. Gli abbiamo detto che se non cancellavano subito quei nomi erano calci in culo per tutti”. Per il resto è stata solo pura retorica da dare in pasto ai duecento militanti che hanno partecipato alla kermesse: no ai rifiuti napoletani, ministeri al nord e militari a casa nostra da subito, non a fare la guerra con Gheddafi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Berlusconi in Sardegna parla solo con Ghedini
Sul tavolo il lodo perso e i mercati in bilico

next
Articolo Successivo

“L’Italia peggiore” divorzia da Brunetta

next