Da “Partite & partiti“. In Argentina, il River Plate retrocede e i tifosi mettono a ferro e fuoco Buenos Aires. Dall’altro lato dell’oceano, 17 calciatori libici e un allenatore si schierano contro Gheddafi. In Siria il campionato è sospeso per evitare tensioni di piazza. Da noi, invece, si discute di mister Gasperini all’Inter e di scommettopoli. Occhio a Bisignani, però, pizzicato al telefono mentre discuteva delle Olimpiadi del 2020 e della cessione della Roma. “Volete che non salti fuori qualcosa sul calcio e sulle scommesse?”.
Voliamo sull’erba di Wimbledon. La giovane tennista francese Marion Bartoli caccia dalla tribuna il padre e allenatore Walter Bartoli. Un segno dei tempi. “Che le nuove leve si stiano davvero affrancando dalle vecchie generazioni?”
Di Oliviero Beha

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

No Tav, la lunga notte in attesa della battaglia decisiva

prev
Articolo Successivo

No Tav, la polizia sfonda il presidio dei manifestanti

next