Ci risiamo: il mini padrone nano della casa dell’amore di Arcore c’è cascato un’altra volta. No, non stiamo parlando di donne, come al solito, ma di un altrettanto famoso suo disturbo ossessivo-compulsivo: la telefonata in diretta televisiva. Dalla prima telefonata a Michele Santoro di tanti anni fa all’ultima chiamata a Gad Lerner, è stata un’incredibile escalation di squallore. Per l’occasione, quindi, non potevamo scegliere parodia migliore di quella dei mitici Squallor: Telefona a ‘stu cazz.

Video dedicato agli anziani che chiamano alle trasmissioni, insultano e buttano giù.

Altre parodie su www.tonytroja.it.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

“Lelemore, lelemore…” Ecco “Grease” riveduta e corretta per il bunga bunga

next
Articolo Successivo

Wikileaks, Berlusconi quasi svenne
per ricevere Gheddafi

next