Michele Sacerdoti, il candidato ambientalista, è il vero outsider delle primarie del centrosinistra per le elezioni al Comune di Milano. Dieci anni come consigliere per i Verdi al consiglio di zona 3 della città e altrettanti al fianco dei comitati cittadini che si sono battuti contro i grandi progetti immobiliari del capoluogo lombardo, da Porta Nuova alle Varesine fino a City Life. Rispetto agli atri tre candidati, Sacerdoti rivendica un’esperienza costruita negli anni sui temi dell’ambiente e dell’urbanistica. “Onida è un costituzionalista, Pisapia è un avvocato e Boeri un architetto che per giunta mi sono trovato spesso come controparte in alcuni progetti immobiliari”. CLICCA QUI PER COMMENTARE.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Mamma siediti, ti devo dire una cosa…

next
Articolo Successivo

Primarie a Milano, parla Giuliano Pisapia

next