/ / di

Stefano Feltri Stefano Feltri

Stefano Feltri

Vicedirettore de Il Fatto Quotidiano

1984. Modenese, laureato in economia alla Bocconi, vicedirettore de Il Fatto Quotidiano. Ho cominciato a scrivere sulla Gazzetta di Modena. Poi ho collaborato con varie testate, tra cui DiarioLo Specchio de La Stampa. Dopo uno stage a Radio24, ho lavorato per il Foglio e per Il Riformista. Ho una rubrica su Linus e una su Wired, ogni mercoledì sul Fatto scrivo di fumetti.

Blog di Stefano Feltri

Politica - 7 gennaio 2017

2017, l’anno senza narrazione

Foto Roberto Monaldo / LaPresse18-12-2016 RomaPoliticaAssemblea nazionale del Partito Democratico Nella foto Paolo Gentiloni, Matteo RenziPhoto Roberto Monaldo / LaPresse18-12-2016 Rome (Italy)National assembly of the Democratic PartyIn the photo Paolo Gentiloni, Matteo Renzi Si avverte un certo senso di vuoto, sfogliando i giornali e guardando i siti di news in questo lento inizio di anno: è scomparsa la narrazione, è finito lo spin, si è incrinato lo storytelling. Senza più Matteo Renzi a ripetere con dedizione da studente coranico quanto sta migliorando l’economia, che boom incredibile di posti […]
Cervelli in fuga - 21 dicembre 2016

‘Caro ministro Poletti, forse all’estero non l’avrebbero mai assunta’

giovani-estero-675 In risposta alla richiesta di dimissioni del ministro Giuliano Poletti, ho ricevuto questo testo dal collega Andrea Casadio, uno dei più bravi inviati del programma PiazzaPulita, condotto da Corrado Formigli, che sono lieto di ospitare nello spazio di questo blog. di Andrea Casadio “Se centomila giovani se ne sono andati dall’Italia, non è che qui […]
Lavoro & Precari - 20 dicembre 2016

Poletti non può rimanere ministro: facciamolo sloggiare noi

Foto Roberto Monaldo / LaPresse
15-11-2016 Roma 
Politica
Assemblea Confederazione Italiana Agricoltori
Nella foto Giuliano Poletti

Photo Roberto Monaldo / LaPresse
15-11-2016 Rome (Italy)
Cia annual assembly
In the photo Giuliano Poletti Lo so che occuparsi di politica è una fatica, che a vedere Giuliano Poletti ancora ministro dopo un referendum che – come gradito effetto collaterale – doveva abbattere il governo Renzi si ha l’ennesima conferma che siamo nel Paese del Gattopardo. E so anche che molti di noi non hanno davvero più la forza di […]
Zonaeuro - 9 dicembre 2016

Ma i Cinque Stelle vogliono uscire dall’euro? #BastaunSì

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
05-12-2016 Roma
Camera dei Deputati. Conferenza stampa del M5S dopo i risultati del referendum costituzionale
Nella foto Alessandro Di Battista


Photo Fabio Cimaglia / LaPresse
05-12-2016 Rome (Italy)
Press conference by M5S after the results of the constitutional referendum
In the pic Alessandro Di Battista Il Movimento Cinque Stelle è pronto a governare l’Italia? E, cosa non meno importante, vuole davvero farlo? Sono due domande rimaste sullo sfondo di una campagna referendaria che – in teoria – riguardava tutt’altro. Ma a cui bisogna comunque offrire una risposta, visto che in Italia almeno un quarto dei votanti sembra auspicare un esecutivo […]
Referendum Costituzionale - 5 dicembre 2016

Referendum costituzionale: Sì o No, un voto (anche) di classe e di partito

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
04-12-2016 Roma
Referendum Costituzionale
Nella foto Lorenzo Guerini


Photo Fabio Cimaglia / LaPresse
04-12-2016 Rome (Italy)
Referendum on constitutional reforms
In the pic Lorenzo Guerini Ha pesato il merito della riforma, certo, l’ostilità verso il governo Renzi o verso il premier in prima persona, ovvio. Ma i numeri sui flussi di voto suggeriscono di considerare anche altre variabili: il partito di riferimento, l’età e la classe sociale. I partiti. Se guardiamo al rapporto tra la scelta sulla riforma e l’orientamento […]
Referendum Costituzionale - 5 dicembre 2016

Referendum: non è l’onda lunga del populismo, ma la richiesta di stabilità

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse
05-12-2016 Roma
Palazzo Chigi. Conferenza stampa di Matteo Renzi dopo i risultati del referendum costituzionale
Nella foto Matteo Renzi


Photo Fabio Cimaglia / LaPresse
05-12-2016 Rome (Italy)
Palazzo Chigi. Press conference by Matteo Renzi after the results of the constitutional referendum
In the pic Matteo Renzi C’è una lettura immediata di quello che è successo, cioè la vittoria del No e le dimissioni di Matteo Renzi da primo ministro: gli elettori in tutto il mondo vogliono rimettere in discussione lo status quo, chiedono svolte brusche, hanno perso fiducia nella democrazia liberale. Prima hanno votato per fermare l’accordo tra Ue e Ucraina […]
Referendum Costituzionale - 3 dicembre 2016

Referendum costituzionale, ‘Alla fine voterai Sì’. No, stavolta No

Foto Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli/LaPresse politica 02 12 2016 Firenze, Italia Matteo Renzi in Piazza della Signoria a Firenze per il SI' al referendum costituzionaleDISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE - Obbligatorio citare la fonte ©LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli Continuo a incontrare persone, membri del governo, amici e colleghi, che mi dicono la stessa cosa: “Lo sappiamo che alla fine, nel segreto dell’urna, voterai Sì”. Immagino che sia perché non appartengo a nessuno dei mondi che sono andati a comporre lo schieramento del No. Certo, mi sembra bizzarro che qualcuno pensi che io possa […]
Elezioni USA 2016 - 11 novembre 2016

Trump presidente, i nuovi trumpisti e l’equivoco del popolo

donald-trump-675 A me non preoccupa Donald Trump. A me preoccupano i tanti che, qui in Italia, non aspettavano altro. Quelli che “il popolo si è espresso” e “gli intellettuali non hanno capito niente”. Quelli che “dopo la Brexit, quanto ci metterete ancora a capire?”. A me preoccupano, e un po’ mi disgustano, quelli che non vedono […]
Elezioni USA 2016 - 10 novembre 2016

Donald Trump, l’importanza di essere razzisti

Newspapers covers following Donald Trump's presidential win November 9, 2016. Donald Trump has defeated Hillary Clinton to take the US presidency, stunning America and the world. Photo by Lionel Hahn/ABACAPRESS.com 5706272016 US Election Aftermath Newspapers CoversLe copertine dei giornali dopo la vittoria di TrumpLaPresse  -- Only Italy E se Donald Trump avesse vinto proprio perché è razzista? Molti si stupiscono, in queste ore, che gli americani abbiano potuto votare in maggioranza per un candidato che, tra le sue tante peculiarità, ha un atteggiamento apertamente ostile verso molte minoranze. La narrazione dominante presenta Trump come il campione delle vittime della globalizzazione, di quelli […]
Elezioni USA 2016 - 9 novembre 2016

Donald Trump, niente panico. Ora però prendiamolo sul serio

trump_675 Quando me ne sono andato dalla festa elettorale organizzata dall’ambasciata americana a Roma arrivavano i primi exit polls e c’era un clima da scampato pericolo: tutti aspettavano, annoiati e tranquilli, una vittoria di Hillary Clinton che non entusiasmava nessuno. Sempre meglio di quel pazzo di Donald Trump. Poi è andata come è andata. Trump è […]
Roma, l’ex vice sindaco Frongia: “Pronto a fare leggere le chat ai pm, non ho segreti E non sapevo di cimici in Campidoglio”
Migranti, governo: ‘Cie e rimpatri veloci’. Ma non affronta il problema accoglienza

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×