/ / di

Giuseppe Pipitone Giuseppe Pipitone

Giuseppe Pipitone

Giornalista

Siciliano di mare aperto che si appassiona ad inspiegabili scogli, sono stato redattore de I Quaderni de L’Ora, mensile d’inchiesta palermitano erede dello storico quotidiano antimafia del pomeriggio. Dal 2010 scrivo sul Il Fatto Quotidiano, occupandomi di giudiziaria, politica, inchiesta e varia umanità. Per Editori Riuniti ho scritto Il Caso De Mauro, che poi era anche la mia tesi di laurea. Per la Rai ho realizzato Maxi +25, reportage sul Maxi Processo 25 anni dopo. Con Trattativa? Nenti sacciu! ho vinto Generazione Reporter, il premio per giornalisti emergenti ideato da Michele Santoro, mentre nel 2013 sono stato finalista del premio Roberto Morrione, sezione del premio Ilaria Alpi. Nel 2014 mi è stata assegnata la Menzione Speciale del Premio Giornalismo d’Inchiesta Gruppo dello Zuccherificio. “La Juve è in vantaggio”, è probabilmente una delle frasi più felici mai udite nella mia infanzia, alla radio e non solo. Il sogno nel cassetto? Scrivere un romanzo. Prima o poi ci proverò.

Articoli Premium di Giuseppe Pipitone

Politica - 17 giugno 2017

Elezioni Palermo, La Vardera: “A tirare le fila è ancora Cuffaro, destra e sinistra gli chiedono aiuto”

Totò Cuffaro che racconta di aver ricevuto candidati insospettabili in cerca del suo aiuto per le elezioni. Qualche sostenitore di Leoluca Orlando che si confida: se avesse potuto sarebbe andato con Fabrizio Ferrandelli, solo che lì non si vinceva. Gianfranco Micciché, invece, lo corteggia per incassare il suo appoggio al ballottaggio. E poi l’immancabile voto […]
Cronaca - 19 maggio 2017

Scarcerati tanti mafiosi, anche il “confidente” di Carminati

L’ultimo tornato in libertà è Giulio Caporrimo, il boss di San Lorenzo che nel carcere di Parma era diventato il confidente di Massimo Carminati, secondo le accuse dei pm di Roma il capo di Mafia Capitale. Prima era tornato a farsi vedere in giro anche Calogero Lo Piccolo, l’ultimo rampollo di una famiglia che stava […]
Politica - 21 gennaio 2017

Veleni, esposti e pure conflitti di interessi: Forello parte già male

Il deputato Cinque Stelle Francesco D’Uva aveva paventato un suo possibile conflitto d’interessi, ai tempi in cui guidava l’associazione anti-racket Addiopizzo. Per questo motivo definiva “inopportuna”, la sua candidatura alle Comunarie per la scelta del candidato sindaco del Movimento a Palermo. I parlamentari coinvolti nell’inchiesta sulle firme false, invece, lo hanno addirittura accusato di aver […]
Politica - 16 novembre 2016

5 Stelle, l’inchiesta sulle firme false si allarga

Chi sa, parli”, aveva detto Beppe Grillo. E Claudia La Rocca evidentemente sapeva. Per questo motivo la deputata regionale ha deciso di presentarsi volontariamente ai magistrati della procura di Palermo che indagano sul caso delle firme false presentate dal Movimento 5 Stelle per le amministrative del 2012. Il caso, esploso dopo una serie di servizi […]
Cronaca - 12 settembre 2016

Scorta e bocciatura vaticana. Raggi, figuraccia dei giornali

La seguivano in auto già nelle settimane precedenti la sua elezione. Era pedinata Virginia Raggi, tallonata notte e giorno da quelli che vennero indicati come “due carabinieri meridionali”. Un pedinamento che ha ovviamente turbato la sindaca di Roma. Dopo aver denunciato tutto alla polizia, Raggi aveva deciso di raccontare i motivi della sua inquietudine al […]
Cronaca - 6 settembre 2016

Svelò la mappa della droga sullo Stretto e preferirebbe un lavoro al denaro

Prima un killer in moto tentò di ammazzarlo con tre colpi di pistola mentre parlava con alcuni amici davanti a un bar. Poi gli uccisero il figlio, appena uscito di galera, che in macchina attendeva l’apertura del distributore di benzina in cui lavorava in regime di semilibertà. A quel punto, M.T. ha deciso si “saltare […]
Politica - 14 agosto 2016

Alcamo, il Pd spazzato via dai grillini “contaminati”

Dicevano fosse il fortino più inespugnabile del centrosinistra, che qui ha amministrato ininterrottamente dall’ormai lontano 1993. Dicevano fosse la capitale del lavoro interinale in Sicilia, dove la parola occupazione fa spesso rima solo con intraducibili acronimi: Lsu, Asu, Isu, simboli di precariato a vita utili a ingrassare clientele politiche. Dicevano fosse la città più grillina […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×