/ / di

Francesco De Palo Francesco De Palo

Francesco De Palo

Giornalista freelance e scrittore

Giornalista, scrittore, ghostwriter. Classe ’76, barese, laureato in Giurisprudenza. Ho scritto e scrivo di politica estera da freelance per varie testate (Il Giornale, Left, Formiche, Osservatorio Balcani e Caucaso, Il Calendario del Popolo, Il Corriere del Ticino). Ho fondato e dirigo il magazine Mondogreco.net e il mensile Prima di tutto Italiani.
Autore di Onde-diario di un immigrato sullo ius soli (Aletti ed. 2011) e di Greco-eroe d’Europa (Albeggi ed. 2014) sulla crisi greca, con cui ho vinto il premio Alexandria Scriptori Festival 2014. Nel 2015 il Ministero degli Affari Esteri italiano e l’Istituto Italiano di Cultura di Atene mi hanno ritenuto meritevole di essere tradotto in lingua greca per fini sociali e culturali.
Parlo il greco moderno e dal 2011 ho seguito in loco le elezioni greche e la crisi finanziaria ellenica, tema di cui sono chiamato a discutere in qualità di opinionista in trasmissioni radiofoniche e televisive (Unomattina, Gr1, Radio 3, Funkhaus Europa, Radio In Blu, Radio Vaticana).
Una mia inchiesta sulla Lista Lagarde, pubblicata dal Fatto nel 2012, è stata messa agli atti del Parlamento ellenico dall’apposita Commissione d’Inchiesta.
Sono membro onorario della Società di Studi Cipriologici di Nicosia.

Blog di Francesco De Palo

Economia & Lobby - 29 settembre 2016

Trasporti e migranti, quale ruolo per l’Italia nei porti del Mediterraneo?

pireo-675 Ripartire del mare nostrum facendo tesoro della posizione strategica italiana di molo piazzato nel Mediterraneo, significa anche (o soprattutto) tessere tele e saper leggere le contingenze che si concretizzano a 80 miglia nautiche dalle nostre coste. Su due argomenti l’Italia potrà dire la sua e dare uno slancio diverso e differente al suo futuro euromediterraneo: […]
Zonaeuro - 8 settembre 2016

Grecia, un anno dopo che tipo di premier ha? (E che futuro per l’Ue)?

grecia_675 Non è ancora chiaro se, a un anno dalla vittoria elettorale seguita all’addio di Yanis Varoufakis, il premier greco Alexis Tsipras abbia imboccato o meno la strada del completo risanamento e, quindi, anche della sua stessa sopravvivenza politica. Al momento, due sono gli elementi su cui ragionare a bocce ferme: la situazione generale (del Paese […]
Viaggi - 20 luglio 2016

Lesbo, tra storia, oriente e foreste millenarie

grecia 675 Un forte aroma di eucalipto. E’ il benvenuto che riserva ai visitatori l’isola di Lesbos, nell’Egeo orientale, nota non solo per aver dato i natali alla poetessa Saffo ma per mille altre cose, ai più sconosciute. Qui, venti milioni di anni fa c’era una immensa foresta di querce, coperte di lava dopo svariate eruzioni vulcaniche. Qui esiste […]
Zonaeuro - 14 luglio 2016

Ue, la partita (sporca) della nuova Europa che si gioca a Est

-Milo Djukanovic_675 Dal Mediterraneo al versante orientale e dei Balcani. E’ lì che si giocherà la nuova partita della nuova Europa perché, al netto del caso greco ormai cronicizzato e delle crisi irrisolte in Libia e Siria, a Est di Bruxelles si stanno muovendo, da tempo, pedoni e alfieri ma a volte in modo disomogeneo. Se la […]
Zonaeuro - 30 maggio 2016

Grecia e Italia, una faccia una razza solo sulla carta?

grecia675 Giovanni Spadolini e Gianfranco Fini. L’ultima volta che un ministro della Cultura italiano ed uno degli Esteri si è recato in visita in Grecia risale rispettivamente al 1976 con il leader del Pri e nel 2005 con il fondatore di Alleanza Nazionale. Poi il buio, contando forse sul fatto che i vicini di casa non […]
Mondo - 19 maggio 2016

Grecia, ricordare il genocidio dei Ponti a chi di genocidio non vuol parlare

Anche se con colpevole ritardo, il Parlamento greco ha votato all’unanimità il 24 febbraio 1994 la nascita della giornata della memoria per il genocidio dei Ponti. Da allora il 19 maggio è dedicato al ricordo di quella parte di greci che vivevano nel nord dell’Asia Minore, nel Ponto, dopo la dissoluzione dell’impero bizantino e, al […]
Zonaeuro - 23 aprile 2016

Migranti, i politici esultano ma la strategia europea è ancora insufficiente

Mentre in Italia, a Palazzo Chigi e al Viminale, si festeggia per il Migration compact (su cui non si sa ancora chi pagherà), una tonnellata di dubbi arriva dall’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (Apce) che, per usare un eufemismo, non è così certa della bontà della strategia europea sul caso migranti. Da Strasburgo, infatti, ecco […]
Zonaeuro - 2 aprile 2016

Macedonia, il cerchiobottismo che fa male alla storia e alla cronaca

Va di gran moda il politicamente corretto, ma quando si fa cronaca di dati storici e di cambiamenti sociali è non solo un errore macroscopico, ma il primo sintomo di un cancro nella comunicazione. Che va combattuto senza polemiche ideologiche: solo con fatti e domande. Le rivendicazioni territoriali e i falsi storici trovano ettolitri di […]
Zonaeuro - 24 marzo 2016

Migranti: la Macedonia è Grecia, con buona pace dei revisionisti

Macedonia o Fyrom? La contesa, irrisolta per greci e cittadini di Skopje, torna alla ribalta in queste settimane quando per raccontare la crisi dei migranti, molti media hanno utilizzato il termine Macedonia per indicare lo Stato confinante con la Grecia settentrionale, quando invece nel 1992, a seguito della divisione della Jugoslavia in cinque stati, un […]
Zonaeuro - 16 marzo 2016

Il Montenegro non fa i ‘compiti a casa’ su legalità e corruzione

Il Montenegro non compie passi in avanti alla voce “legalità”. Lo sostiene una risoluzione del Parlamento Ue sui progressi del governo Dukanovic in cui si legge che “la corruzione rimane un problema grave, soprattutto nel processo di privatizzazione” e ribadisce “la necessità di eliminare la corruzione a tutti i livelli, dal momento che mina i […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×