/ / di

Alessandro Madron Alessandro Madron

Alessandro Madron

Giornalista

Classe 1978, sono cresciuto e vivo orgogliosamente a Castiglione Olona (Isola di Toscana in Lombardia), a due passi da Varese: una terra verde, nel senso dei prati e della politica. Sono allergico (ai prati in fiore e alla politica verde). Faccio il giornalista da parecchi anni, ho iniziato raccontando i miei paesi dalle pagine delle cronache locali, dal 2011 scrivo per ilfattoquotidiano.it. Un po’ per questioni geografiche, un po’ per l’insana passione per la sociologia e la politica, cerco di seguire, sviscerare e spiegare la Lega Nord e le sue mille facce. Mi piacciono le cose belle e, ancora di più, quelle buone. Nella mia cantina non mancano mai vino e formaggio. Più di ogni altra cosa adoro viaggiare e vivere situazioni nuove. Passo per cinico, ma è solo un antidoto alla bruttezza. Nonostante tutto non ho ancora smesso di stupirmi ed emozionarmi.

Blog di Alessandro Madron

Politica - 18 dicembre 2016

Giachetti contro Speranza: elogio della faccia da culo

giachetti-675 Non me ne voglia il vicepresidente della Camera, Roberto Giachetti, ma di fronte alla sua sparata all’assemblea nazionale del Partito democratico non sono riuscito a trattenermi dal dire la mia. Dal palco dell’hotel Ergife il nostro se l’è presa con Roberto Speranza, lo ha platealmente accusato di avere la “faccia come il culo”. Non sarò ipocrita: sebbene io non appartenga a […]
Palazzi & Potere - 3 agosto 2016

Camera: i tablet cadono dai banchi? Subito la richiesta per i tappetini antiscivolo

renzi-raccoglie-675 Secondo la legge fondamentale della dinamica, un corpo di massa “M” (come un cellulare o un tablet), posto su un piano inclinato liscio (mettiamo un banco della Camera), subisce una accelerazione uniforme data dall’azione della forza di gravità e del peso, rischiando quindi di cadere sul pavimento, costringendo di conseguenza il proprietario dell’oggetto a piegare […]
Scuola - 15 settembre 2015

Scuola trans-gender, aiuto. E lo psicodramma pro-vita invade WhatsApp

Riparte la scuola e con la scuola ripartono anche le polemiche. Ad alimentarle sono le catene WhatsApp e le chat allarmistiche spinte dalla disinformazione. Chi, come me, ha un bambino in età scolare, in questi giorni è stato molto probabilmente raggiunto da un messaggio anti-gender che mette in guardia dalle pericolose idee che circolano nelle scuole italiane. Messaggi, audio o […]
Roma: cara Virginia, il tempo è scaduto
Legge elettorale, Renzi riparte dal Mattarellum. Ma Fi vuole proporzionale. E Grillo: “Mercato delle vacche”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×