/ / di

Andrea Bellelli Andrea Bellelli

Andrea Bellelli

Professore Ordinario di Biochimica, Università di Roma La Sapienza

Ho due lauree,‭ ‬in Medicina e Chirurgia ed in Psicologia.‭ ‬Sono stato ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche e ora insegno Biochimica alla facoltà di Farmacia e Medicina dell’Università di Roma Sapienza.

Sono stato segretario della Società Italiana di Biochimica e Biologia Molecolare‭ (‬SIB‭)‬ dal 2003 al 2006. Dal 2010 al 2015 ho diretto il Dipartimento di Scienze Biochimiche “A. Rossi Fanelli” dell’Università di Roma Sapienza. Dal 2015 sono Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia B dell’Università di Roma Sapienza. Ho svolto e svolgo ricerche sulle proteine respiratorie e sugli enzimi del parassita Schistosoma mansoni, agente causale di una grave malattia dell’uomo. Ho pubblicato su questi argomenti oltre 100 articoli su riviste scientifiche. Stimolato dalle domande dei miei allievi, ho studiato alcune teorie mediche proposte tra il XVIII e il XX secolo, che si sono poi rivelate erronee nonostante il successo di cui hanno goduto e continuano a godere, e ho pubblicato due libri su di esse: Logica e fatti nelle teorie freudiane (Antigone Edizioni, Torino 2007) e La costruzione dell’omeopatia (Mondadori Università, Milano 2010).

http://biochimica.bio.uniroma1.it/

Blog di Andrea Bellelli

Scienza - 28 giugno 2017

Sui vaccini il dialogo non funziona. Ecco un consiglio per i prudenti

Ho intenzionalmente evitato di scrivere articoli sia sul recente decreto legge sulle vaccinazioni che sul caso del bambino leucemico morto di morbillo perché in entrambi i casi l’argomento mi sembrava più adatto a polarizzare le opinioni che a favorire un discorso costruttivo. Ho però letto, e a volte commentato, gli articoli che parlavano di questi […]
Media & Regime - 15 giugno 2017

Estremismo del web, il gruppo polarizza le opinioni e chi sta nel mezzo sparisce

E’ stato osservato più volte che il web dà visibilità a opinioni grossolane o eticamente riprovevoli. Umberto Eco aveva, a suo tempo, parlato di opinioni da osteria propagate da “legioni di imbecilli” ed Enrico Mentana di “webeti”. Anche senza trascendere verso l’insulto, è evidente che siamo in presenza di un fenomeno sociologico nuovo, creato dalla […]
Scienza - 3 giugno 2017

Curare con l’omeopatia è un diritto, ma almeno si sappia cosa si sta facendo

La tragica morte di un bambino curato omeopaticamente per una otite lascia sgomenti: perché un medico propone una terapia vecchia di due secoli e perché i genitori la accettano? Capire i principi della teoria omeopatica è forse il modo migliore per difendersene. Non è facile spiegare in un post di una pagina una teoria articolata […]
Scienza - 29 maggio 2017

L’omeopatia (anche se in buona fede) può uccidere?

Ad Ancona un bambino è morto per un ascesso cerebrale conseguente a una otite batterica curata in modo inefficace con l’omeopatia. Non si tratta di un caso unico: molti lettori ricorderanno, ad esempio, il caso di Luca Monsellato, morto a quattro anni per una polmonite curata inutilmente con l’omeopatia; oppure quello di Clara Palomba, morta […]
Scuola - 26 maggio 2017

Numero chiuso all’università, vietato arrangiarsi

Avevo recentemente scritto un post nel quale descrivevo come compiuta la distruzione dell’Università pubblica italiana, e qualche giorno fa l’Università Statale di Milano ha deliberato il numero chiuso per le facoltà umanistiche, che è un passo ulteriore di questo processo distruttivo. Per comprendere la portata di questa decisione e le sue cause è opportuno rifare […]
Scienza - 20 maggio 2017

Parma, non era facile per i colleghi di Fanelli accorgersi della frode

Il recente caso di putativa frode scientifica e corruzione per il quale è indagato il professor Guido Fanelli ha sollevato dubbi sulla vantata capacità autocorrettiva della scienza. Come mai non se ne erano accorti prima i colleghi scienziati? Premesso che sarebbe opportuno vedere chi e perché ha sporto la denuncia iniziale e messo in moto l’inchiesta, […]
Economia & Lobby - 16 maggio 2017

Corruzione sui farmaci, il caso Parma sulla terapia del dolore era prevedibile?

Il professor Guido Fanelli, primario del reparto di Anestesiologia del Policlinico universitario di Parma, è agli arresti domiciliari per l’inchiesta su presunte tangenti erogate da varie ditte farmaceutiche, insieme ad altri indagati. La stessa inchiesta ha coinvolto il rettore dell’ateneo, che si è dimesso. Seguo queste vicende tramite i giornali, come chiunque, ed auspico che la […]
Scienza - 13 maggio 2017

Un’ipotesi A contro un’insensata ipotesi B: così funziona la controcultura online

Come osservato da molti commentatori, il web ha dato ampia visibilità a opinioni che in precedenza faticavano a trovarla. Un allarme particolare viene dall’uso del web per diffondere tesi negazioniste, tanto che l’Italia ha introdotto nel 2016 una legge che definisce il reato di negazionismo. Il problema della diffusione sul web di una controcultura retrograda […]
Scienza - 9 maggio 2017

Basta con le teorie di quel matto di Copernico e quel massone di Foucault

Io sono a favore della Scienza. Non chiamatemi antivaccinista, omeopata, flat earther, ufologo e similari. Quando facevo la quinta elementare giocavo col Piccolo Chimico. Proprio perché sono a favore della Scienza, quando leggo di presunte scoperte, mirabolanti teorie, grandi innovazioni tecnologiche, esercito il mio senso critico, e, in dubbio, chiedo a mio cugino. Il mondo […]
Scienza - 5 maggio 2017

Vaccini, un medico non può mischiare idee personali e tesi scientifiche

La sanzione erogata dall’Ordine dei Medici di Treviso nei confronti del collega Dott. Roberto Gava, oggetto di numerosi commenti su vari quotidiani, e da parte di personalità quali il direttore dell’Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi e il ministro della Sanità Beatrice Lorenzin, solleva un problema etico non banale, che rischia di essere soffocato dal rumore […]
Sistema solare, il mistero del Pianeta 9: dopo l’entusiasmo i dubbi sull’esistenza
Scienza, team di paleontologi: “Gli uomini di Neanderthal sono stati i primi dentisti della storia: usavano ossi e fusti d’erba”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×