Nel giorno in cui la maggioranza chiede al governo di mettere la fiducia sul Rosatellum bis per blindarlo, anche Alessandro Di Battista (M5S) viene fischiato dalla piazza. Convinto forse di arringare la piazza degli attivisti M5s, arrivati di fronte a piazza Montecitorio nelle prime ore del mattino, il deputato M5s si ritrova invece fischiato dagli ex Forconi legati al generale Antonio Pappalardo. Tra di loro ci sono pure autonomisti lombardo-veneti, neo-borbonici e no-vax. “Dimettiti, abusivo”, gli gridano i contestatori, convinti che tutti i parlamentari siano abusivi (dopo che la Consulta dichiarò incostituzionale l’Italicum) e che le Camere andrebbero sciolte.