“Il segretario si è corretto. Ha detto chiaramente che quella era una battuta, resa ancora più infelice dal suo ufficio di comunicazione” Così Michele Emiliano arrivando al Centro Congressi Roma Eventi per partecipare all’Assemblea Nazionale di Fronte Democratico ha commentato la frase sulla gestione dei migranti di Matteo Renzi:”Aiutiamoli ma a casa loro”. “Una politica che dia soluzioni al problema dell’immigrazione è una politica permanente e non di emergenza, il segretario lo ha specificato – ha aggiunto Emiliano – Un partito che insieme allo ius soli immagina azioni di cooperazione con i paesi in via di sviluppo, per limitare il fenomeno in partenza, non fa una cosa ragionevole. Naturalmente, pensare che l’accoglienza vada invece interrotta, è un’operazione sbagliata. Per fortuna c’è il Papa”.