“Quello che sta accadendo sulla stampa è scandaloso: mi vergogno di come i giornalisti italiani stanno trattando in maniera differente lo scandalo che riguarda il più grande appalto d’Europa, da 2,7 miliardi di euro, dalla vicenda di Roma”. Il giornalista del Fatto Quotidiano, Marco Lillo, autore di molti articoli sul caos Roma, ha messo a confronto, negli studi della trasmissione di La7 L’aria che tira, la copertura mediatica che in questi giorni tv e giornali stanno dando della vicenda Raggi e quella invece dedicata al caso Consip dall’altra.  Alfredo Romeo accusato per tangenti in Consip e collusione con Italo Bocchino ha meritato “al massimo trenta righe, in confronto a tutte le aperture dei giornali” riservate alla Raggi.