Abbiamo avuto modo di provare la closed beta di For Honor, il nuovo Action Hack and Slash di Ubisoft, in arrivo il 14 Febbraio su PC, Xbox One e Play Station 4. Il titolo, ambientato in un mondo rimasto fermo al medioevo dopo un violento cataclisma, vede Cavalieri, Samurai e Vichinghi fronteggiarsi da secoli in una guerra a tre vie per il controllo delle terre e delle risorse rimaste, senza alcuno spiraglio di pace.

Nella modalità Campagna di For Honor i player potranno scegliere di seguire la storia dei campioni di una delle tre fazioni, in singolo o in cooperativa con un amico, tra intrighi, tradimenti ed epiche battaglie durante cui si troveranno a guidare la conquista o la difesa di torri e castelli.

Per quanto riguarda il multiplayer invece, i player dovranno combattere e completare obiettivi, accumulando punti per la propria fazione, avendo la possibilità di scegliere di giocare tra 5 modalità:

  • Duello, scontro 1vs1, vedrà i due campioni affrontarsi al meglio di 5 round in combattimenti all’ultimo sangue.
  • Mischia, due squadre da 2 giocatori dovranno sfidarsi in combattimento lungo 5 round, potendo optare per la strategia che preferiscono, ad esempio iniziare con due duelli singoli o cercare subito in coppia di sconfiggere l’avversario più forte.
  • Dominio, due squadre da 4 giocatori dovranno affrontarsi per il controllo di tre posizioni strategiche della mappa, due periferiche contese direttamente dagli eroi ed una centrale in cui gli eroi dovranno aiutare i propri soldati (simili ai minion dei MOBA) a mantenere il controllo dell’area, guadagnando punti da conquiste, difese e kill (e perdendoli subendo sconfitte). Non appena una delle due squadre raggiunge i 1000 punti, la squadra avversaria entra in “rotta” ed i suoi giocatori una volta uccisi non potranno tornare in gioco finquando i compagni non riescono a riportare sotto i 1000punti il primo team. Vince la squadra che riesce ad eliminare tutti i membri del team avversario.
  • Eliminazione, due squadre da 4 giocatori dovranno scontrarsi in combattimenti ad eliminazione diretta (un giocatore ucciso non può tornare in gioco per il round) su 5 round.
  • Schermaglia, non ci sono ancora dettagli precisi su questa modalità escluso che vedrà anchessa affrontarsi 2 squadre da 4 giocatori, e che i giocatori accumuleranno punti uccidendo i membri del team avversario

In PvP i player possono scegliere tra 12 campioni (o eroi), con ogni fazione rappressentanta da un eroe per ciascuna delle 4 classi disponibili: AvanguardiaPesante (o Tank), Assassini e Ibridi

  • Per i Cavalieri le opzioni sono: Guardiano (avanguardia), tipico guerriero con spadone a due mani, Conquistatore (pesante), armati di mazzafrusto e scudo, Pacificatrice (assassino), letale assassina armate di spada corta e pugnale, e  Lawbringer (ibrido), dotati di pesanti armature ed una azza.
  • Per i Vichinghi invece troviamo  Razziatori (avanguardia), armati di pesanti asce a due mani, Condottieri (pesante), dotati di spada e scudo, Berserker (assassino), caotici e brutali combattenti dotati di due asce ad una mano, e Valkyrie (ibrido), valorose guerriere che combattono con lancia e scudo.
  • Per i Samurai si può scegliere tra Kensei (avanguardia), combattenti equipaggiati di Nodachi, Shugoki (pesante), possenti guerrieri che utilizzano il Kanabo (una mazza chiodata), Orochi (assassino), agili samurai armati di katana, e le Nobushi (ibrido), agili guerriere che utilizzano un Naginata.

Durante la nostra prova abbiamo avuto modo di giocare alle prime tre modalità PVP (duello, mischia e dominio), vedendo in azione il particolare sistema di combattimento di For Honor, che è a nostro parere uno dei punti forti del titolo Ubisoft. Ognuno degli eroi ha a disposizione un set diverso di attacchi e combo che può utilizzare sfruttando due modalità: la prima dedicata al combattimento libero in mischia permette di attaccare gruppi di nemici e muoversi liberamente, diventando la scelta primaria quando si ci scontra con orde di soldati nemici; la seconda invece è una posizione di guardia, dedicata ai duelli contro eroi nemici, in cui il giocatore assume il controllo diretto dell’arma potendo scegliere di difendersi o attaccare dai lati o dall’alto a discapito della mobilità, rendendo il combattimento più dinamico e meno prevedibile. Il sistema si è mostrato abbastanza reattivo e non particolarmente complesso da usare, adattandosi ottimamente sia all’uso di tastiera e mouse che del controller (per la prova è stato utilizzato quello della XBox 360). Per quanto Duello e Mischia siano fondamentalmente simili, lo stile di gioco in entrambe varia abbastanza da renderle entrambe interessanti, ma la nostra modalità preferita resta senz’altro Dominio, grazie anche alla possibilità di immergersi nel caos della battaglia al fianco dei propri soldati.

Altro punto di forza di For Honor è sicuramente il comparto grafico. Sono ben fatti i modelli di eroi e soldati e relative animazioni. Inoltre le varie mappe riescono a richiamare in modo quanto più fedele possibile elementi caratteristici dell’architettura di una delle fazioni rappresentate. Non è da meno la parte sonora, il suono prodotto dallo scontro di armi e armature durante le varie fasi di combattimento ci è parso abbastanza realistico, e le urla dei vari campioni (sopratutto vichinghi) contribuiscono ad immergere il giocatore ancora di più nella battaglia.

La nostra valutazione di For Honor è finqui molto positiva, ma per esprimere un giudizio completo del titolo preferiamo aspettare di provare almeno in parte la campagna. Se siete interessati potete già preordinare la vostra copia a partire dai 59,99 euro della versione Standard fino ad arrivare ai 139,99 euro dell’edizione da Collezione (che include un cofanetto con 3 elmi in scala 1:3). Se invece siete ancora dubbiosi e volete provare il gioco con le vostre mani, Ubisoft vi permetterà di provarlo gratuitamente durante la Open Beta che si terrà tra il 9 ed il 12 Febbraio.


Sviluppatore: Ubisoft Montreal
Publisher: Ubisoft
Sito Ufficiale: http://forhonor.ubisoft.com/game/it-IT/
Genere: Action – Hack & Slash
Piattaforma: PC, XBox One e PS4 dal 14 Febbraio 2016
Classificazione: PEGI 18