Interviste, apparizioni in tv, partecipazione agli eventi, pure i post sui social network. Beppe Grillo ordina la linea sul blog per gli eletti M5S: ogni uscita comunicativa dovrà essere concordata con i responsabili della comunicazione. Altrimenti saranno previste sanzioni. Da Montecitorio, però, Alessandro Di Battista replica alle domande dei cronisti, pur senza aver concordato nulla: “La linea di Grillo sulla comunicazione? Io ho sempre rilasciato interviste alle telecamere in diretta e lo farò ancora. Lo stesso vale per la tv, dove è più difficile manipolare. Ma le mie risposte alle domande sulla carta stampata e sui giornali vengono spesso scritte in un altro modo. Il problema è la carta stampata e tanto sistema mediatico che pone più attenzione a un congiuntivo di Di Maio che ai problemi della gente”, si è difeso il deputato pentastellato.