“Io penso che i 5 stelle dovrebbero valutare seriamente di prendere atto del loro fallimento e di dire: ci ritiriamo, eleggete quelli capaci, ci facciamo una legislatura sabbatica, prepariamo una classe dirigente e lasciamo finalmente l’Italia a quelli capaci che hanno reso la città di Roma così bella e superba”. Così il direttore de Il Fatto Quotidiano Marco Travaglio a 8 e mezzo su La7, risponde in maniera ironica sull’incapacità della classe dirigente pentastellata dopo la crisi della giunta del sindaco Virginia Raggi dopo l’arresto per corruzione del dirigente Raffaele Marra. In controtendenza l’opinione del gionalista Mario Sechi: “I grillini debbono continuare a partecipare alla vita politica e prendere atto che su Roma si è commesso un gigantesco errore”. Immediata la replica del direttore: “Quando presenti un bilancio al comune e te lo bocciano perchè non ci sono i soldi… sappiamo chi è che li ha portati via, ma perchè i bilanci precedenti sono sempre stati approvati? Quindi – conclude Travaglio – lasciamo a quelli capaci, ma se i famosi incapaci a 5stelle sono primi nei sondaggi, vuol dire che c’è qualcosa che non va tra i capaci”