Donald Trump dovrà dire addio al suo aereo privato, almeno per i prossimi quattro anni. Il nuovo presidente degli Stati Uniti aveva promesso di sostituire l’Air Force One con il suo jet, già soprannominato ‘Trump Force One‘, ma un funzionario Usa ha spiegato che tale eventualità è “quasi impossibile per questioni di sicurezza”.
Il Boeing 757-200 di Trump è l’ottavo aereo privato più costoso al mondo, che lui ha acquistato nel 2011 dal fondatore di Microsoft, Paul Allen. Normalmente può trasportare 239 passeggeri, mentre il suo soltanto 43, dopo il restyling realizzato in perfetto stile Trump. Il jet ha una camera matrimoniale e bagno con rubinetteria in oro 24 carati, sala da pranzo, camera per gli ospiti, diversi maxi-schermi per l’intrattenimento con oltre mille film a disposizione. E tutte le rifiniture sono placcate in oro 24 carati, persino le cinture di sicurezza.  Anche l’Air Force One ha una camera da letto, cucina, ufficio e televisori con canali via cavo, ma di certo il presidente eletto dovrà abituarsi ad uno stile più sobrio rispetto a quello del Trump Force One.