Sugli Usa si è abbattuta Jonas, tempesta di neve e pioggia che durerà almeno 36 ore. Finora sono almeno dieci le vittime e circa 7mila i voli cancellati. Le vittime sono tutte decedute in incidenti stradali causati dal ghiaccio: sei i morti in Carolina del Nord, due in Tennessee, uno in Kentucky e uno in Virginia, secondo quanto ha riferito la polizia locale. Stato di emergenza in Carolina del Nord, Virginia, Maryland, Delaware, Pennsylvania, Kentucky, West Virginia, New Jersey e Tennessee, il Distretto di Columbia e Washington.

Inoltre, 114mila abitazioni sono state elettricità in Nord Carolina. Si prevedono 76 centimetri di neve con venti fino a 96 chilometri orari. Washington DC si trova al centro della tempesta: in allerta 29 milioni di persone. Jonas, il primo storm di tale violenza di questo inverno, durerà almeno 36 ore. Si prevedono 76 centimetri di neve con venti fino a 96 chilometri orari. Washington DC si trova al centro della tempesta: in allerta 29 milioni di persone. La tempesta è stata immortalata dallo spazio grazie a una foto scattata dall’astronauta americano Scott Kelly.

(qui la diretta dalla webcam di Times Square)