Il patto di Andorra tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez non esiste. Almeno secondo uno dei diretti interessati. Il presunto accordo tra i due piloti spagnoli per far perdere il mondiale a Valentino Rossi svelato da Repubblica, è stato infatti smentito dall’entourage del maiorchino: “Si nega tutto ciò che è stato pubblicato nelle ultime ore – si legge in un comunicato ufficiale – circa un possibile incontro o patto con Marc Márquez, una informazione ridicola e infondata pubblicata ieri da ‘La Repubblica”, e successivamente riportata da altri media italiani. Non volendo alimentare più questa spiacevole situazione, il pilota vuole solo esprimere disagio per queste voci, che tra l’altro non sono state verificate prima di esser pubblicate”.

Tornando su quello che è successo nel dopo-gara del gran premio della Malesia, nel comunicato si precisa inoltre che “Lorenzo non è mai stato nell’ufficio della Direzione Gara come alcuni media hanno commentato, così come lo stesso Jorge aveva spiegato in conferenza stampa”.