Carissimi lettori,

sono veramente incazzato nero nel vedere che il Paese dove vivo è in grosse difficoltà economiche e che la maggior parte di chi ci governa si gratta la pancia anziché istituire dei provvedimenti legislativi reali e non solo proclami per far ripartire realmente il Paese.

Desidero esprimere con estrema chiarezza e con estrema forza che non sono per niente d’accordo con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi quando dice che i Sottosegretari indagati non devono dimettersi, credo invece sia giusto che si dimettano visto anche il momento politicamente difficile che l’Italia sta vivendo. La cosa per l’appunto che più m’indegna e mi fa incavolare a livelli stratosferici è che il presidente del Consiglio possa fare certe dichiarazioni.

Credo onestamente che l’Italia sia un Paese profondamente malato da molti punti di vista e che i cittadini stiano vivendo un momento molto disorientante e credo che se Renzi non permettesse né ai corrotti, né agli indagati di stare seduti in Parlamento, il Paese probabilmente cambierebbe realmente verso e non rimarrebbero solo parole.

Dicono che la speranza sia l’ultima a morire, pertanto speriamo che le cose cambino in fretta, altrimenti secondo me il Paese non si riprenderà più e il divario fra ricchi e poveri sarà sempre maggiore.

Come faccio spesso nei miei post invito tutti i cittadini a non arrendersi mai e a far sentire sempre la propria voce.

Un sincero abbraccio a tutti!

Per segnalare la vostra storia scrivete a: raccontalatuastoria@lucafaccio.it