Tragedia in alta quota, in Valle Brembana, morti madre e figlioletto: si sospetta si tratti di un caso di omicidio-suicidio. Il bambino, Patrik Lorenzi, di nove anni, è stato trovato morto nella tarda serata di giovedì nel territorio di Cusio (Bergamo). Il corpo della madre, Jessica Mambretti, una quarantenne di Ponteranica (Bergamo), è stato trovato verso le 13 di venerdì, dopo una notte di ricerche da parte degli uomini del soccorso alpino e dei vigili del fuoco.
Madre e figlio erano arrivati in montagna nella mattinata di giovedì, sui Piani del Monte Avaro, dove si erano accampati con una tenda ai margini del sentiero 109 che porta alla Cà San Marco a poche centinaia di metri da un rifugio. A lanciare l’allarme è stato un pastore della zona verso le 22 di giovedì sera, dopo aver notato la tenda in una zona poco adatta al campeggio, a 1850 metri di altitudine. Secondo il racconto dei gestori del vicino rifugio, il pastore avrebbe aperto la tenda pensando ad un malore dell’occupante. Dentro avrebbe trovato due zaini e un foglio con le spiegazioni di un farmaco antidepressivo oltre ad un telefono cellulare, tramite il quale si è messo in contatto con i parenti della donna e del piccolo, sarebbero stati loro a chiedere di allertare i soccorsi.
A quel punto sul posto sono arrivati i carabinieri e gli uomini del soccorso alpino che hanno scoperto il corpo del piccolo in fondo ad una scarpata a qualche minuto di cammino dalla tenda. Sul corpo del piccolo sono state trovate numerose ferite, soprattutto sulle braccia e ai polsi, presumibilmente attribuibili ad un’arma da taglio, oltre ad un vistoso trauma al capo. Sarà comunque l’autopsia disposta dal magistrato a chiarire le cause del decesso. Già nella serata sono partite le ricerche della madre, proseguite per tutta la notte senza successo. Solo nella tarda mattinata di venerdì i soccorritori hanno individuato il cadavere della donna, in un luogo distante da quello in cui era stato trovato il corpo del figlioletto. Pare che Jessica Mambretti, separata dal convivente e disoccupata, soffrisse di depressione. Allo stato attuale il sospetto degli inquirenti è che si sia trattato di un omicidio seguito da un suicidio. Stando a quanto hanno ricostruito gli investigatori, la madre si era allontanata da casa con il figlio senza avvertire nessuno. Il pm di Bergamo Raffaella Latorraca ha aperto un fascicolo per omicidio sulla morte del piccolo Patrick.