1) A che titolo Davide Casaleggio ha accompagnato Beppe Grillo nel suo viaggio internazionale per sondare possibili alleanze europee?

2) Perché Grillo va a trattare possibili alleanze europee senza che prima la Rete gli abbia dato un mandato e abbia deciso con chi allearsi?

3) Luigi Di Maio in un video sul sito del Fatto dice che Nigel Farage sarà il prossimo premier della Gran Bretagna. Lo sa Luigi di Maio che Ukip ha avuto il 30 per cento dei voti  in una elezione che in Inghilterra conta molto poco (sono euroscettici di natura e non sono mai entrati nell’euro) e dove infatti ha votato solo il 36% degli elettori? Lo sa Di Maio che l’Ukip non ha neppure un seggio a Westminster e che sarà una grande vittoria se Farage alle politiche dell’anno prossimo riuscirà a mandare al Parlamento nazionale una manciata di deputati (si parla di una decina al massimo)?

4) Lo sanno i magnifici ragazzi del M5S che Nigel Farage è un ricco signore che appartiene all’establishment britannico più esclusivo ed esce da una delle migliori scuole private di Londra (un college dove la retta è di 20.883 euro l’anno per gli esterni e di 43.588 per gli interni)?
Lo sanno che Nigel Farage non è apolitico in quanto ha fondato l’Ukip uscendo dal partito conservatore e vive di politica, essendo parlamentare europeo da 4 legislature (eletto nel 1999, nel 2004, nel 2009 e nel 2014: in totale 20 anni da eurodeputato, con annessi rimborsi ed emolumenti, senza contare l’appannaggio che passa alla moglie, che gli fa da segretaria). Lo sanno che ha dichiarato di ammirare Putin come leader politico, di non volere rumeni come vicini di casa e di essere infastidito quando in treno sente parlare solo lingue straniere intorno a me?
Lo sanno i magnifici ragazzi della Rete che l’Ukip è un partito di vecchi signori (età media sopra i 55 anni), molti dei quali pensionati, che bevono birra e vanno a caccia, il cui interesse è principalmente difendere lo status quo contro qualsiasi minaccia dall’esterno e da parte della modernità (Farage non sa usare un computer). Sono un mix di nazionalismo, xenofobia con tendenze raziste, omofobia, misoginia. Inoltre vorrebbero diminuire le tasse ai ricchi e sono contrari al salario minimo.
E quindi: come mai dopo aver detto no a qualsiasi alleanza strategica in Italia con il Pd (vedi in occasione dell’elezione del capo dello Stato, che ci sarebbe evitato un Napolitano bis), perché il M5S dovrebbe ora accettare una “unione tattica” con l’Ukip?

5) Saprebbero gli eurodeputati del M5S dire quali di queste frasi sono state effettivamente pronunciate da esponenti dell’Ukip?
– Niente aiuti economici ai paesi del Bongo Bongo
– L’inghilterra è diventata un immondezzaio pieno di stranieri che vegono qui farsi mantenere con i nostri soldi
– Non vorrei avere un vicino di casa rumeno
– Anche gli indiani d’America non pensavno che l’iimnigrazione fosse un problema finché non si sono ritrovati chiusi in una riserva
– Gli omosessuali sono dei pervertiti
– Ad alcuni musulmani piace fare sesso con gli animali
– I musulmani fanno sesso anche con i cammelli
– Bisognerebbe vietare di costruire moschee nel nostro paese
– Bisogna avere la possibilità di dire che i gay sono sgradevoli, se non visceralmente ripugnanti
– I gay andrebbero curati
– Quello che mi disgusta dei gay è la loro pretesa di essere considerati normali
– Certe persone hanno una tendenza naturale per nascita ad essere sottomesse agli altri (riferito ai neri)
– Le alluvioni sono la punizione divina per aver legalizzato i matrimoni gay
– Non è possibile che un uomo stupri la propria moglie, una volta che una donna accetta ha accettato
– Le donne non possono pretendere di fare carriera, perché fanno figli
– Le donne sono delle sgualdrine che non puliscono dietro il frigo
– Il legame tra omosessualità e pedofilia è molto stretto
– Alcune etnie hanno maggiore propensione a delinquere (riferito ai rom)
– No alle adozioni gay, esploderebbe il commercio di bambini

(La risposta alla domanda numero 5 ve la do io: sono tutte vere, a parte l’ultima che è di Giovanardi, e la penultima che è di Calderoli)

twitter: @caterinasoffici