Il premier siriano è scampato ad un attentato nel centro di Damasco. Lo rende noto la tv degli hezbollah. Secondo fonti Hezbollah, vicine al presidente Bashar al Assad “il premier Wael al-Halki è uscito illeso da un’autobomba che aveva come obiettivo il suo convoglio”. In precedenza la tv siriana aveva riferito di “un’esplosione terroristica” vicina al parco Ibn Rushed a Damasco.

Secondo fonti della Bbc l’esplosione è avvenuta vicino ad una scuola nel centro della capitale siriana nel quartiere di Mazzeh e “ci sarebbero vittime”: un particolare, nell’esplosione sarebbe morto uno degli uomini della scorta del premier. Tre persone invece sarebbero rimaste ferite.