AGGIORNAMENTO 25/09/2012: ecco qui il testo ufficiale del bando di concorso.

Sarà pubblicato domani 25 settembre, e non come previsto oggi, il bando di concorso per la scuola. Il documento ufficiale con tutti i dettagli e i requisti per l’accesso sarà pubblicato sul sito del Miur e sulla Gazzetta Ufficiale.

Secondo le anticipazioni, potranno partecipare al concorso gli abilitati all’insegnamento. Previste alcune deroghe per i candidati in possesso di titoli di studio conseguiti negli Istituti Magistrali per la scuola dell’infanzia e primaria e i diplomati presso le Accademie di Belle Arti e i conservatori per le secondarie di primo e secondo grado.

Il numero dei vincitori sarà pari al numero dei posti messi in palio, non verranno alimentate nuove graduatorie. Il concorso garantirà la copertura di 7.351 posti per l’anno scolastico 2013-2014 e 4.191 per l’anno scolastico 2014-2015. Circa un terzo dei neoassunti (3.500 docenti circa) entreranno nella scuola primaria, 2.400 conquisteranno una cattedra in “ambito lettere” alle superiori, 1.400 approderanno nella scuola dell’infanzia e un migliaio di posti saranno destinati al “sostegno”.

La presentazione della domanda può essere presentata in una sola regione e dovrà avvenire esclusivamente on line entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del bando di concorso.

Tre le prove in programma:

Pre-selezione a dicembre 2012 – Di carattere nazionale e con l’utilizzo di un Pc: i candidati dovranno affrontare 50 quesiti a risposta multipla in 50 minuti (7 domande di informatica, 7 di linguistica, 36 per sondare le capacità logico-deduttive). Il punteggio minimo per essere ammessi alle prove successive sarà di 35.

Prova scritta a gennaio 2013Quesiti a risposta aperta: la prova scritta dei candidati ai posti di insegnamento della scuola primaria comprende anche l’accertamento della conoscenza della lingua inglese; mentre i candidati all’insegnamento di discipline scientifiche e tecnico-pratiche con attività in laboratorio svolgeranno anche una prova di laboratorio.

Prova orale entro l’estate 2013 – Avrà per oggetto le discipline di insegnamento comprese nella classe di concorso e sarà costituita da una lezione simulata (della durata massima di 30 minuti, su un argomento estratto dal candidato 24 ore prima) e da un colloquio.