Un clippino per annunciare il suo ritorno. Per dire che Vasco Rossi tornerà sul palco, a cantare. L’8 settembre prossimo a Castellaneta Marina, in Puglia, nel corso della serata a lui dedicata che si terrà alla discoteca “Cromie”. Lo “scoop eccezionale” ovviamente lo rivela proprio lui, il Blasco, seduto davanti al computer con indosso i suoi stravaganti occhiali a forma di chitarra, in una linea diretta con i fan che in poche ore hanno già lasciato migliaia di commenti sulla sua pagina Facebook. “Vasco Rossi – racconta il Kom versione Jack Le Fou, il suo pseudonimo – pare che non farà il dj”, come inizialmente aveva annunciato lui stesso, sempre sul suo profilo, “perché il dj lo faceva una volta, ma adesso che è diventato uno che scrive canzoni canterà, accompagnato dalla sua chitarra”.

Così, in occasione del Vasco Rossi DJ Project, il grande ritorno. Il rocker di Zocca salirà sul palco attorno all’una e trenta di notte e si esibirà in alcuni dei suoi brani più famosi. “Si tratta di una serata dedicata a me e alle mie canzoni attraverso la partecipazione dei dj più famosi del mondo che per l’occasione hanno remixato (in esclusiva mondiale per la serata) pezzi di Lenny Kravitz, dei Doors, addirittura dei Pink Floyd – racconta il provocautore emiliano romagnolo proprio dalla provincia di Taranto, dove si trova in luna di miele dopo aver sposato, a luglio, la compagna di sempre, Laura Schmidt. – mesciappando, cioè incastonando all’interno le parole delle mie canzoni e la mia voce, in un connubio straordinariamente efficace e spettacolare”.

Già in scaletta ‘Non sei quella che eri’ sulla musica di ‘Are you gonna go my way’ di Lenny Kravitz, il ‘manifesto futurista’ su una canzone dei Doors, e ‘Gli spari sopra’ su una musica dei Pink Floyd.

“Io sarò presente e non sarà una semplice ospitata – spiega Jack lo squartatore di cuori, come si autodefinisce, in un altro clippino .- Parteciperò allo show in modo attivo, esclusivo e stupefacente. Non so ancora cosa succederà, ma sarà una lunga notte che comincerà alle 23 e finirà alle sei del mattino. E, soprattutto, per me un nuovo inizio dopo un anno chiuso in una stanza senza cielo”.

Un ritorno atteso da mesi, da quando la malattia lo costrinse a interrompere il tour e a prendersi un po’ di tempo per sé, per guarire. Lontano dal palcoscenico senza però mai separarsi dagli oltre 3 milioni di ‘ragazzi del Kom’ che ogni giorno visitano regolarmente il suo profilo sui social network per rimanere aggiornati sulle novità che Vasco non fa mai mancare. Clippini su clippini, discussioni sui temi della politica, dell’attualità, della società civile. Dibattiti e, a volte, anche polemiche, come quelle che ad agosto hanno provocato accesi botta e risposta sulle pagine della stampa nazionale. Perché si sa, il Kom quando parla non censura. E così è stato per i suoi ‘interventi’ dedicati ai temi della droga, “non odiate i tossicodipendenti”, delle coppie di fatto, “che in Italia non sono ancora regolamentate”, dei fatti di cronaca, come la vicenda dell’Ilva di Taranto.

Ma nel suo ultimo video, appena 2 minuti registrati giusto per annunciare una della sue notizie clandestine, c’è spazio solo per la gioia che anticipa il ritorno. Nonostante la fitta sequela di successi conquistata in un anno ‘difficile’ che deve ancora finire, il balletto alla scala, i suoi album in cima alle classifiche, persino i 2 milioni di fan che si sono collegati su Roxybar Tv il giorno del suo sessantesimo compleanno per assistere alla diretta organizzata dall’amico Red Ronnie, che ha celebrato in grande stile il genetliaco del Kom, è evidente l’anticipazione con la quale Vasco Rossi attendeva di poter calpestare di nuovo il palcoscenico.

Di uscire dalla stanza senza cielo per rivederlo, il cielo. Illuminato dalle luci dei riflettori e riscaldato dalle grida dei suoi fan. Che negli ultimi mesi hanno continuato a chiamarlo a gran voce, a chiedergli di tornare, a dirgli di non arrendersi. Per poi esultare, ora, davanti all’annuncio tanto sperato.

“Il poeta ritorna a fare musica”, scrivono i su Facebook alcuni dei 3 milioni, “è bello rivederti allegro e pimpante dopo tutto ciò che hai subìto lo scorso anno, sono contento di vederti bene e spero che in questo periodo stia godendo il relax meritato!”. “Io sono felicissima – scrive Simonetta – ..ma anche tu mi sembri alquanto contento!”.