Siccome vi voglio bene eccovi una dose di buone notizie allegre.
Questo non è il migliore dei mondi possibili ma comunque la situazione migliora.

Nel mondo c’è più pace
L’Institute for Economics and Peace ha pubblicato l’annuale rapporto Global Peace Index, uno studio che analizzando 23 diversi parametri in 158 Paesi, dalla percezione della criminalità al numero di omicidi fino agli investimenti sulle armi, valuta il livello di pace nel mondo e realizza una mappa delle nazioni più pacifiche.
A causa della crisi economica molti governi hanno focalizzato gli investimenti all’interno dei propri confini e così in giro per il mondo ci sono meno nazioni che “esportano democrazia” e quindi meno guerre. Stati Uniti e Gran Bretagna sono diventati più pacifici così come l’Australia.
Rispetto al 2007, anno di confronto, la situazione mondiale è migliorata. E pare sia tutto merito della crisi economica!
Dimenticavamo: la nazione più pacifica della Terra è l’Islanda. Troppo freddo per combattere.

La banca dei bambini
In hindi si chiama “Khazana”, scatola del tesoro, ed è una banca gestita da bambini per tenere al sicuro i soldi dei bambini. In India conta oltre 300 sportelli e oltre 10mila clienti. Per aprire un conto corrente basta solo una rupia e ogni sera i “correntisti” possono andare a versare i guadagni della giornata.
“Questi bambini non hanno un posto dove lasciare i soldi, vengono spesso imbrogliati o derubati. Qui possono metterli al sicuro” ha dichiarato Sharon Mary Jacob, supervisore dell’associazione Butterflies che garantisce gli interessi sui soldi versati. Ogni sei mesi viene rieletto un nuovo consiglio di amministrazione.
Ogni Khazana organizza poi corsi di gestione del risparmio e fondi da destinare all’istruzione scolastica dei soci.

L’ultima rata del mutuo
Thomas Daigle, del Massachusetts, si è tolto una grandissima soddisfazione: ha pagato l’ultima rata del mutuo della sua casa con 62mila monetine da un centesimo di dollaro. Si è presentato in banca con due casse in legno del peso di 360 kg. ciascuna e, sorridente, le ha consegnate ai cassieri.
Ci hanno messo tre mesi a contarle.

Baciato dalla fortuna
Incredibile vicenda per un trentottenne di Lucca. Qualche settimane fa alcuni ladri gli avevano rubato una barca di tre metri ormeggiata al porto di Marina di Pietrasanta. Poi la sorpresa: la barca è ricomparsa, con un motore nuovo e alcune migliorie all’esterno. E’ la prima volta che una barca viene ristrutturata a insaputa del proprietario. Ma dopo il caso Scajola chi si stupisce più…

Tranquilli!
Secondo elaborati calcoli dei fisici teorici dell’Accademia cinese delle Scienze, pubblicati sulla rivista Science China, mancano 16,7 miliardi di anni all’Apocalisse universale. Gli scienziati lo chiamano il Big Rip, il grande strappo. Abbiamo tutto il tempo per costruire una grande grande macchina per cucire!