Tragedia a Milano Marittima sul litorale ravennate. Questa mattina intorno alle 9, un uomo di 61 anni, originario del bresciano, è entrato armato di due pistole nel salone di parrucchiera “Sandra hair fashion”, in pieno centro cittadino. Dopo un’accesa discussione, ha ucciso con tre colpi di pistola la sua ex compagna titolare del negozio, Sandra Lundarini, per poi rivolgere l’arma da fuoco contro se stesso. L’omicida è deceduto sul posto dopo l’intervento del 118. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo.Un’altra donna, presente nel salone al momento dell’omicidio, è stata ricoverata in stato di choc.

Secondo una prima ricostruzione, la vittima, una donna 49enne originaria e residente a Cervia aveva convissuto con l’uomo per un certo periodo. Qualche mese fa però la loro relazione era arrivata al capolinea. All’origine del fatto di sangue, secondo le prime verifiche dei carabinieri, una storia di gelosia e di tradimenti ma anche forti contrasti tra i due per la gestione di alcune attività economiche.