Ringrazio tutti i lettori de Ilfattoquotidiano.it che mi hanno espresso la propria solidarietà dopo la puntata di Report del 15 maggio, che ha trattato anche delle mie vicende personali.

Ho scritto più volte, nel mio blog, in materia di trasparenza di concorsi pubblici e di necessità di opporsi al notorio baronismo universitario e ai concorsi pubblici truccati. L’ho definita una vera e propria delinquenza concorsuale. Distrugge le speranze di intere generazioni e, a lungo andare, impoverisce irrimediabilmente l’intero Paese. Credo però che l’unico modo di sconfiggere quello che pare un vero e proprio “sistema criminale”, almeno in alcuni settori, sia quello di denunciare sempre i malcostumi e non piegarsi mai al ricatto e alle minacce di ritorsioni. Se diventerà una battaglia di tutti, si potrà finalmente vincere.

Grazie ancora per la solidarietà.