Strage di Bologna, il depistaggio era partito prima della bomba

2 agosto 1980 - Il disegno separatista, l’eversione nera e quella di Stato, la criminalità comune. Quante domande ancora aperte
Strage di Bologna, il depistaggio era partito prima della bomba

Negli atti della Commissione Anselmi sulla P2 c’è traccia di una riunione svoltasi nell’estate del 1978 sul panfilo Trident al largo di Ustica. Si sa poco di quell’incontro cui avrebbero partecipato esponenti della massoneria internazionale e tale Joseph Miceli Crimi, il medico di Michele Sindona, che espose l’obiettivo di dare vita in Sicilia a “club” […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.