Roberto Magris con il meglio del jazz Usa

Ottanta minuti di brani del compositore italiano eseguiti dal sestetto più noto della Florida
Roberto Magris con il meglio del jazz Usa

Roberto Magris è jazz che vive di confronto continuo, che azzerra confini aprendosi al mondo. Compositore e pianista (Trieste 1959) dotato di un “pianismo colto, raffinato e percussivo” è esecutore e interprete “totalmente privo di orpelli mentali, libero di esprimere una musica che richiama con originalità e linguaggio personale gli stilemi del pianismo moderno afroamericano” […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.