La Madonna del presepe vivente

“Eccola, la Madonna!”. Sembrava un’imprecazione fuori luogo quella che ho sentito davanti la chiesa vicino casa mia. Ma poi vengo fermata per un braccio da un sacerdote, don Antonio, un simpatico vecchietto dal marcato accento romanesco. Sta cercando la Madonna per il presepe vivente che organizza in parrocchia tutti gli anni e quest’anno la protagonista […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.