La Corrida secondo Conti, dilettanti allo sbadiglio

Icasi sono due: o si comprano i format televisivi dall’estero, con effetto fotocopia non privo di una certa surrealtà (tutto il mondo ha le stesse malattie rare), oppure si riesumano i gloriosi sarcofaghi di quando i format ce li inventavamo in casa. L’anno scorso Fabio Fazio ha resuscitato il Rischiatutto, perché il suo sogno era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.