Elezioni, la diretta – Accordo tra Pd, Sinistra e Verdi: a loro 20% dei seggi. Letta chiude intesa anche con Di Maio, resta il no a M5s. Salvini: “Tutto per le poltrone”

Raggiunto l’accordo tra Pd, Sinistra e Verdi. Letta: "Intesa necessaria, ma perimetro delle alleanze non cambia”. Siglato accordo anche con Di Maio, resta il no a M5s. Conte: “Voto utile è solo per noi”

Aggiornato: 22:19

I fatti più importanti

  • 22:19

    Di Maio: “Accordo con Pd è inizio lungo cammino”

    “Oggi inizia un lungo cammino che ci divide dalle elezioni politiche che sono un punto di partenza per una nuova Italia”. Lo ha detto il ministro degli Esteri e esponente di Impegno Civico, Luigi Di Maio, a Rainews 24 al termine dell’incontro con il segretario, Enrico Letta, che ha sancito l’accordo elettorale con il Pd. “Siamo assolutamente convinti di questa alleanza e di questa intesa – ha detto ancora Di Maio – nel segno che molti hanno chiamato Agenda Draghi, anche perché difendere l’agenda Draghi significa difendere dei risultati economici che, come abbiamo visto nelle ultime settimane, sono a livello di record mondiale. Nel mondo sul trimestre la crescita è seconda solo al Canada. Abbiamo visto come i dati riguardanti l’occupazione giovanile hanno avuto un boom”. 

  • 21:55

    Meloni: “Accordo per la Costituzione? No, carrozzone per garantirsi poltrone”

    “Un accordo senza alcuna visione comune non è un accordo per governare 5 anni una Nazione. “Per salvare la Costituzione” dicono; a me sembra solo per garantirsi le poltrone. Non fatevi fregare”. Lo dice, Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, in un tweet dove posta un fotomontaggio dove campeggia il titolo ‘Il Carrozzone’, con una carrozza, appunto, con a bordo Letta, Calenda, Di Maio e Fratoianni. “Direzione Poltrone”, indica a caratteri cubitali il tweet.

     

  • 21:35

    Conte: “Costituzione non si difende con ammucchiate e spartizioni”

    “Difendere la Costituzione vuol dire avere idee chiare, non fare ammucchiate e spartizione di collegi elettorali e posti. Vuol dire difendere la dignità del lavoro, tutelare l’ambiente e la biodiversità, investire nella sanità e nell’istruzione, proteggere i cittadini non garantiti, il ceto medio che si impoverisce, le piccole imprese, le partite Iva”. Lo scrive il presidente del M5s, Giuseppe Conte, commentando su Fb le parole pronunciate da Enrico Letta, nel corso della presentazione dell’intesa elettorale tra Pd, Ev e Si.

  • 20:26

    Letta: “In corso ragionamento su diritto di tribuna a Impegno Civico”

    “Si ragionerà sugli aspetti legati al diritto di tribuna, la lista prenderà le decisioni e ce le comunicherà”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta.

  • 20:25

    Di Maio: “Difendere agenda Draghi”

    “Il nostro obiettivo è aggregare chi rappresenta i territori. Ora le coalizioni sono definite e chiare, oggi si entra nel vivo”. Lo ha detto il leader di Impegno civico, Luigi Di Maio, in conferenza stampa con il segretario del Pd Enrico Letta e Bruno Tabacci. “Siamo convinti di questa intesa, difendere l’agenda Draghi significa anche difendere dei risultati economici”.

  • 20:17

    Letta: “Chiusa partita, con Azione è patto di governo”

    “Noi chiudiamo la partita più complicata, con la costruzioni di alcune liste che potessero competere con la destra. Un lavoro difficile e complicato. Ringrazio Azione e più Europa, con cui abbiamo siglato un patto di governo lungimirante“. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta in conferenza stampa con il leader di Impegno civico, Luigi Di Maio. “Da oggi si chiude un capitolo, da domani si corre per convincere gli italiani e le italiane, ci si rimboccano le maniche” ha detto Letta.

  • 20:16

    L’accordo con di Maio: 92% di collegi uninominali al Pd, 8% a Impegno civico

    “Sono contento della presentazione della lista Impegno civico che, nelle intenzioni dei promotori, vuole essere un punto di riferimento importante per il mondo civico e i territori, c’è l’interesse di molti sindaci e liste civiche. Il collegamento è importante. Abbiamo convenuto una relazione fra noi che è stata identificata nel rapporto 92% a 8%” nei collegi uninominali. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta in conferenza stampa con i leader di Impegno civico, Luigi Di Maio e Bruno Tabacci.

  • 20:13

    Letta: “Raggiunto l’accordo con Impegno civico di Di Maio”

    “Molto contento di poter annunciare l’intesa con Impegno civico, per andare insieme negli uninominali della legge elettorale”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta in conferenza stampa con il leader di Impegno civico, Luigi Di Maio.

  • 19:26

    Letta: “Salvini e Berlusconi si sono arresi alla Meloni”

    “A destra hanno archiviato l’esperienza del governo Draghi, nel senso che Salvini e Berlusconi hanno raggiunto la Meloni. A destra ha vinto la Meloni, perché Berlusconi e Salvini si sono arresi, dato che hanno sposato la posizione della Meloni, che stava all’opposizione del governo Draghi. Nel nostro campo non è così, perché il patto elettorale stipulato con Azione e +Europa è fatto con due forze politiche che, non solo non hanno smesso di sostenere il governo Draghi, ma sono orgogliose di averlo fatto”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta. “L’accordo elettorale che abbiamo fatto oggi – ha aggiunto Letta riferendosi all’intesa con i Verdi e Si – si muove su un piano differente ed è orientato alla difesa della Costituzione e della democrazia”.

  • 18:33

    Ronzulli a Letta: “Se non è un accordo per governare a cosa serve? A spartirsi le poltrone”

    Letta commenta l’intesa con Si-Verdi sostenendo che ‘non è un accordo per governare’ E allora a cosa serve? Ah certo, per spartirsi le poltrone. La sinistra si conferma un’accozzaglia priva di qualsiasi credibilità e, francamente, anche con poca dignità”. Lo scrive su Twitter Licia Ronzulli, vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato.

     

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui