Guerra Russia-Ucraina, la diretta. Zelensky: “Forze nemiche entrate a Kiev, io resto qui”. E chiama la mobilitazione generale. Intelligence: “Annientata la difesa aerea ucraina”

Alle 4:27 ora italiana di giovedì Vladimir Putin ha annunciato l’operazione militare mentre il Consiglio di sicurezza dell'Onu era ancora in corso. Decine di vittime, l'Onu: "Almeno centomila rifugiati in fuga". In mano russa l'aeroporto militare di Hostomel, alle porte della capitale: bombardamenti sul porto di Mariupol sul Mar d'Azov, sbarcata la fanteria

Aggiornato: 10:12

I fatti più importanti

  • 00:19

    Zelensky: “Forze nemiche entrate a Kiev, io resto qui”

    “Forze nemiche di sabotaggio sono entrate a Kiev, ma io resto qui”. Lo ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

  • 00:03

    Diecimila fucili distribuiti ai civili a Kiev

    Kiev si prepara a difendersi da un imminente attacco delle forze russe: diecimila fucili automatici sono stati distribuiti nelle ultime ore ai civili della capitale. Lo riportano fonti del ministero degli Interni citate dai media internazionali.

  • 23:54

    Blinken: “Mosca ha intenzione di commettere abusi dei diritti umani”

    “Tutte le prove suggeriscono che la Russia voglia circondare e minacciare Kiev e noi crediamo che Mosca abbia sviluppato piani per commettere vasti abusi dei diritti umani, o anche peggio, sulla popolazione ucraina”. Lo ha detto il segretario di Stato americano Antony Blinken in un discorso durante un incontro speciale dell’Osce, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa. 

  • 23:49

    I capi di Stato e di governo Ue in videoconferenza con Zelensky

    I capi di Stato e di governo dell’Unione europea, riuniti a Bruxelles per un Consiglio europeo straordinario, si sono collegati in videoconferenza per una ventina di minuti con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Il collegamento, un’iniziativa del presidente del Consiglio europeo Charles Michel, è stato piuttosto “emozionante“, informa una fonte Ue. Il capo del governo di Kiev ha riferito della situazione nel proprio Paese e ha chiesto aiuto ai leader dei 27 stati membri.

  • 23:31

    Zelensky firma il decreto: mobilitazione generale degli uomini in età da combattimento

     

     

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha firmato il decreto che indice la mobilitazione generale di tutti gli uomini in età da combattimento. Il decreto n. 69/22, pubblicato sul sito del governo di Kiev, ordina la “mobilitazione generale” a causa “dell’aggressione militare” per “garantire la difesa dello Stato“. Già prima della mobilitazione, la dogana ucraina aveva annunciato che gli uomini di età compresa tra i 18 e i 60 anni non avrebbero potuto lasciare il Paese.

  • 23:21

    Intelligence: “I russi hanno il controllo totale dello spazio aereo ucraino”

    Gli assetti di difesa aerea ucraina siano completamente annientati: non si accende un radar dalle 14 di oggi. Lo spiegano all’AdnKronos fonti di intelligence, aggiungendo che la forza aerea ucraina è stata sostanzialmente distrutta a terra e ha cessato di esistere come forza combattente efficace: i russi hanno il controllo totale dello spazio aereo. 

  • 23:19

    Truppe di fanteria russe sbarcate a Mariupol

    Le truppe di fanteria della Marina russa sono sbarcate nei pressi di Mariupol e stanno incontrando decisa resistenza, mentre a Odessa controllano l’aeroporto e non intendono entrare nel centro abitato, almeno per il momento. Una colonna meccanizzata cerca di farsi strada su costa verso Mariupol per ricongiungersi alle truppe sbarcate. Lo apprende l’AdnKronos da fonti di intelligence occidentali.

  • 23:17

    Fonti intelligence: colonne militari russe nei sobborghi di Kiev

    Le colonne russe in marcia verso Kiev sono giunte nei sobborghi della capitale. Lo rendono noto all’AdnKronos fonti dell’intelligence occidentali, sottolineando che per il momento non sono entrate in città, ma finora hanno trovato scarsa o nulla resistenza. C’è stato uno sbarco in elicottero di truppe aviotrasportate all’aeroporto di Hostomel, a pochi chilometri dalla città, che da questo pomeriggio è sotto il controllo russo.

     

     

  • 22:38

    Precipitato un aereo Antonov russo vicino al confine

    Un aereo da trasporto russo Antonov-26 è precipitato nella regione di Voronezh, nei pressi del confine con l’Ucraina. Lo rende noto il comando del distretto militare russo occidentale in un comunicato citato dall’agenzia Ria Novosti in cui si precisa che l’equipaggio è morto in conseguenza dell’incidente.

  • 22:36

    Pentagono: “La Russia ha sparato oltre 160 missili”

    La Russia ha lanciato “oltre 160 missili in Ucraina”: lo riferisce la Cnn citando un alto dirigente del Pentagono.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui