Anno di grazia ’72

Notti magiche, inseguendo il Rock (ma anche Battisti)

Macché tormentoni - La musica mezzo secolo fa parlava la lingua di Bowie, Stones, Deep Purple & C. Mentre in Italia si facevano sentire Gaber e la Pfm

15 Agosto 2022

Il negozio di dischi era il Paese dei Balocchi. Ti maledicevi se non avevi con te una borsa capiente. Sapevi che avresti fatto incetta. Tutti quei capolavori! Rock, pop, jazz, black, i cantautori. L’idolatria del vinile: la copertina del 33 giri (o del 45) era un’opera d’arte e si apriva per rivelare i testi. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.