L’intervista

Carla Signoris: “Io volevo diventare Callas”

Premio Manfredi al Film Fest - “Attrice per caso, quasi diva”

30 Giugno 2022

“Sarà durato trenta secondi, a me parve un’eternità”. Cosa, Carla Signoris? Il black-out. Ero con i Broncoviz, Il bar sotto il mare di Benni. Il mio monologo. Fari su di me seduta, con due foglietti in mano. Vuoto di memoria. Peggio. Non sapevo perché fossi su quel palco. Dimenticai tutto, perfino me stessa. Il pubblico […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui