1922-2022

La Capria, la Bellezza svanita con lui. “Chi scrive è un fingitore”

Anima di Napoli - Nel 1961 “Dudù” ha ottenuto lo Strega con il suo capolavoro “Ferito a morte”; nel 2001 ha ricevuto il Premio Campiello alla carriera e l’anno dopo il Premio Chiara

28 Giugno 2022

Erano già sulla spider in vista di Positano. Al mattino erano stati a Fregene e a Ostia, poi erano partiti per la Costiera. Lui disse a lei: “Speriamo che gli dei non si accorgano della nostra felicità. Altrimenti ci puniranno”. Quando Raffaele La Capria incontrò Ilaria Occhini, musa, compagna e curatrice di vita, aveva appena […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui