L'assaggio

Nella testa di Putin, il vecchio imperialismo russo che guarda all’Asia

Nella testa di Vladimir Putin - L’autore rintraccia così un mix di spunti filosofici di legami sempre più stretti e strutturali con la Chiesa ortodossa una concezione “eurasista” che al fondo è quella che alimenta il nuovo imperialismo russo

23 Aprile 2022

Il libro di Michel Eltchaninoff colpisce, perché mentre presenta lo svolgimento del pensiero politico di Vladimir Putin, con testi, testimonianze, interviste raccolte negli ultimi dieci o quindici anni, sembra scritto dopo l’invasione russa dell’Ucraina del 24 febbraio. Questo aiuta a capire che gli elementi della guerra in corso erano già tutti sul terreno. Potevano essere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui