La grande crisi

Nuovo medioriente: né Usa né petrolio?

Su “Civiltà cattolica” - Il crollo del prezzo degli idrocarburi, il dialogo forzato tra Gerusalemme e i Paesi arabi, la ritirata degli Stati Uniti. La regione sta sperimentando inediti equilibri. Tra Israele e Palestina è l’ora della verità

2 Dicembre 2021

La combinazione tra la pandemia, la crisi ecologica per il riscaldamento globale e il conseguente crollo del prezzo degli idrocarburi (fino a -50%) ha portato alcuni Paesi arabi – in particolare, gli Emirati Arabi Uniti, il Bahrein, il Sudan e il Marocco –, tra l’estate e il dicembre 2020, a sottoscrivere i cosiddetti “Accordi di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.