Il dossier

“Operazione Sirli”: raid egiziani sui civili con l’aiuto francese

Altro che terroristi - Parigi “coinvolta in almeno 19 attacchi tra il 2016-2018”. L’Eliseo non replica

23 Novembre 2021

Il 13 febbraio 2016 un pullman entra nella base di Marsa Matruh, 600 chilometri ad ovest del Cairo. Dal veicolo scendono dieci francesi: in tasca hanno passaporto tricolore con visto turistico. Insieme ad alcuni militari egiziani raggiungono un edificio senza acqua corrente che diventerà da allora in poi il loro quartier generale. Quel commando clandestino, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.